Cloruro di magnesio e potassio per il mal di schiena.

E’ possibile prevenire il mal di schiena anche a tavola, assumendo i nutrienti necessari a dare benessere alla colonna vertebrale evitando di conseguenza l’insorgere di fastidi e dolori. Non solo seguendo una dieta ad hoc, ricca di cereali, derivati integrali come riso, farro e miglio, di frutta e verdure fresche e di stagione, di carne bianca e pesce. Ma anche di integratori specifici come il cloruro di magnesio ed il potassio, da assumere nel caso in cui, durante una fase acuta di mal di schiena, la muscolatura paravertebrale risulti particolarmente contratta. Sia il magnesio che il potassio sono due minerali già presenti nel nostro organismo ed anche in diversi alimenti, il cui ruolo è di primaria importanza per il lavoro dei muscoli.

Gran parte delle malattie e una serie di dolori, come il mal di schiena, sono causate proprio dalla carenza di cloruro di magnesio nell’alimentazione, assunto in quantità insufficienti per giovare all’organismo; allo stesso modo un adeguato apporto di potassio risulta indispensabile per il corretto funzionamento dei muscoli e del sistema cardiovascolare. In caso di carenza di magnesio o potassio si può ricorrere ad una integrazione anche sotto forma di integratori in bustine, compresse o tavolette vendute in qualsiasi erboristeria o farmacia. La loro presenza in concentrazioni ridotte può provocare debolezza, crampi muscolari, dolori ed un senso di stanchezza e confusione mentale; effetti che vanno ad incidere sul metabolismo muscolare e che quindi possono causare il “temuto” mal di schiena.

L’importante è comunque consultare il proprio medico di famiglia o uno specialista per regolarne l’assunzione ed evitare di commettere errori che potrebbero compromettere la propria salute.

www.maldischienacosafare.com

Sei uno sportivo? clicca qui