Quale effetto ha il sole sui dolori articolari?

L’esposizione al sole non fa solamente bene all’umore ma permette anche di ridurre fastidi e dolori. Questo perchè il sole rappresenta una sorta di ‘medicina naturale’ e questo è talmente assodato da aver portato, sin dai tempi degli antichi romani, all’ideazione di una cura terapeutica nota come elioterapia i cui aspetti sono stati approfonditi negli ultimi anni. Nella fattispecie si tratta della scienza che utilizza i raggi solari per ridurre i sintomi di una serie di disturbi. Chiaramente da evitare l’esposizione prolungata ai raggi del sole in alcuni orari della giornata (mediamente dalle 12 alle 16.30) ed in particolare nel periodo estivo, perché può avere conseguenze anche molto serie e causare danni talvolta irreversibili alla pelle. Ecco perchè l’elioterapia è stata sviluppata tenendo conto di tutti questi aspetti, per indicare al paziente la via migliore per trarre dal sole solamente benefici.

Uno dei più importanti è la riduzione dei dolori articolari: questo perchè l’esposizione al sole stimola la produzione di vitamina D, essenziale sia per lo sviluppo che per la crescita delle ossa e per consentire allo scheletro di mantenere la sua robustezza. Questo va anche a beneficio delle articolazioni, riducendo l’intensità di fastidi e dolori, e previene il rischio di osteoporosi.

Chi soffre di mal di schiena o di dolori agli arti troverà nel sole un valido alleato per stare meglio e dovrebbe approfittare della stagione calda per una terapia curativa a base di raggi solari che, ricordiamo, riducono anche la possibilità di contrarre infezioni.

www.maldischienacosafare.com

Sei uno sportivo? clicca qui